Glossario Efficienza Energetica

 

ACS                                                                     efficienza energetica                 

Acqua calda sanitaria

 

 

 

ANAB: Associazione Nazionale Architettura Biologica               

Associazione Nazionale Architettura Biologica opera dal 1989 nel campo della certificazione dell’Architettura Bioecologica, con un’attività di certificazione dei prodotti, di formazione e qualificazione di professionisti e maestranze.

 

Anidride carbonica (CO2)    efficienza energetica                                       

Componente naturale dell’atmosfera: gas pesante, inerte, incolore, inodore, non tossico e non infiammabile. Il significativo aumento della sua concentrazione in atmosfera è dovuto all’uso di combustibili fossili.
Secondo la teoria del riscaldamento globale l’aumento della quantità di anidride carbonica nell’atmosfera va ad incrementare l’effetto serra e contribuisce quindi ad un aumento della temperatura media del pianeta, al quale gli ecosistemi non hanno il tempo necessario per adattarsi.

 

Anidride solforosa (SO2)                  efficienza energetica                          

Gas incolore, soffocante, velenoso, prodotto nella combustione dello zolfo e di combustibili fossili che contengono zolfo (petrolio, carbone, lignite, ecc.). Nell’aria si ossida ulteriormente formando acido solforico che provoca i fenomeni di acidificazione (Piogge acide).

 

ARPA                                                                                   

Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale.

 

Audit ambientale                efficienza energetica                                          

Processo di verifica sistematico e documentato per conoscere e valutare se il sistema di gestione ambientale di un’organizzazione è conforme ai criteri definiti dall’organizzazione stessa per l’audit del sistema di gestione ambientale e per comunicare i risultati di questo processo alla direzione secondo la UNI EN ISO 14001.

 

efficienza energeticaAudit di sicurezza                                                          

Esame sistematico per determinare se le attività ed i relativi risultati sono conformi alle misure pianificate e se queste sono efficacemente attuate ed idonee a soddisfare la politica e gli obiettivi dell’organizzazione seconda la BSI – OHSAS 18001.

 

 

Autoproduttore                                                             

Chi produce energia elettrica e la utilizza in misura uguale o maggiore al 70% annuo per uso proprio ovvero per uso delle società controllate, della società controllante e delle società controllate dalla medesima controllante, nonché per uso dei soci delle società cooperative di produzione e distribuzione dell’energia elettrica.

 

Autorità per l’energia elettrica ed il gas (AEEG)          efficienza energetica  

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas è un’autorità indipendente istituita con la legge 14 novembre 1995, n. 481 con funzioni di regolazione e di controllo dei settori dell’energia elettrica e del gas. Un’autorità indipendente è un’amministrazione pubblica che prende le proprie decisioni in base alla legge istitutiva e ai propri procedimenti e regolamenti dotata di un elevato grado di autonomia nei propri giudizi e valutazioni rispetto all’esecutivo.
I poteri di regolazione settoriale fanno riferimento alla determinazione delle tariffe, dei livelli di qualità dei servizi e delle condizioni tecnico-economiche di accesso e interconnessione alle reti, in servizi in cui il mercato non sarebbe in grado di garantire l’interesse di utenti e consumatori a causa di vincoli tecnici, legali o altre restrizioni che limitano il normale funzionamento dei meccanismi concorrenziali. L’Autorità è un organo collegiale costituito dal Presidente e da quattro membri. I cinque componenti l’Autorità sono nominati con decreto del Presidente della Repubblica, su deliberazione del Consiglio dei ministri su proposta del Ministro delle attività produttive. Le designazioni effettuate dal Governo sono sottoposte al parere vincolante, espresso a maggioranza qualificata (due terzi dei componenti), dalle Commissioni parlamentari competenti. I componenti sono scelti fra persone dotate di alta e riconosciuta professionalità e competenza nel settore. Gli incarichi durano sette anni e non sono rinnovabili. A tutela dell’indipendenza dell’Autorità è fatto esplicito divieto ai suoi componenti di intrattenere rapporti di consulenza o collaborazione e di avere interessi diretti o indiretti nelle imprese operanti nei settori di competenza; il divieto si estende anche ai quattro anni successivi alla cessazione dell’incarico. Fonte: www.autorita.energia.it

 efficienza energetica

Barile (b, bbl, brl, bar)                                                 

Unità di misura del volume del petrolio e dei derivati. Corrisponde a 42 galloni USA (159 litri) oppure a 35 galloni imperiali (Canada, U.K.).

 

 

Barili per giorno                                                             

Unità di misura della produzione di un pozzo o di un giacimento oppure capacità di lavorazione di un impianto, universalmente adottata dall’industria petrolifera. Può essere per giorno solare o per giorno di funzionamento. La corrispondenza pone 1 barile/giorno a circa 50 tonnellate/anno.

 efficienza energetica

Biomassa                                                                           

La biomassa utilizzabile ai fini energetici consiste in tutti quei materiali organici che possono essere utilizzati direttamente come combustibili o trasformati in combustibili solidi, liquidi o gassosi.

 

efficienza energetica

Borsa dell’Energia  

La Borsa dell’Energia è il mercato dell’energia basato su un meccanismo di asta. La Borsa ha la funzione di mantenere l’equilibrio istantaneo tra la domanda e l’offerta di energia elettrica.

 

Caldaia                          efficienza energetica                                                     

E’ costituita da una camera di combustione e da scambiatori di calore in cui l’energia chimica di un combustibile viene trasferita in calore assorbito da un fluido vettore (acqua, aria, altro).

 

Caldaia a condensazione                                            

La caldaia a condensazione sfrutta il calore generato dalla combustione e recupera la quantità di calore contenuta nei fumi di scarico mediante raffreddamento degli stessi.

 

efficienza energeticaCalore                                                                                 

L’ energia termica che si trasmette da un corpo più caldo ad uno più freddo, trasformandosi in energia interna del corpo ricevente.

 

Caloria (cal)                                                                      

Unità di misura del calore e dell’energia.

 efficienza energetica

Carbone                                                                             

Minerale originato dalla carbonificazione in assenza d’aria di materiale vegetale, principalmente legno, che si è accumulato in ambiente anaerobico e che è stato sepolto da una coltre sedimentaria. Il carbone ha la proprietà di bruciare con reazione fortemente esotermica.

 

Carbonio (C)                                                                    

Elemento chimico costituente fondamentale degli organismi vegetali e animali. E’ alla base della chimica organica detta anche chimica del carbonio: sono noti più di un milione di composti del carbonio. è molto diffuso in natura, ma non è abbondante. Allo stato di elemento si trova come grafite e diamante. Nell’atmosfera è presente come anidride carbonica (CO2), proveniente dai processi di combustione.

 efficienza energeticaCarburanti                                                                        

Idrocarburi liquidi o gassosi che con l’aria, formano con essa una miscela esplosiva. Sono usati nei motori a combustione interna (per accensione da scintilla elettrica nei motori a ciclo Otto e per compressione nei motori a ciclo Diesel) produce energia meccanica. I carburanti più impiegati sono quelli derivanti dal petrolio: benzina, GPL, kerosene, gasolio.

 

Centrale a ciclo combinato                                        

Una centrale a ciclo combinato è un impianto di generazione di energia elettrica comprendente gruppi di generatori turbogas i cui gas di scarico alimentano con il loro calore residuo una caldaia, che può essere o meno alimentata con un combustibile supplementare. Il vapore prodotto dalla caldaia è utilizzato per il funzionamento di una turbina a vapore, accoppiata ad un generatore.

 

Certificati bianchi (o Titoli di efficienza energetica, TTE)         efficienza energetica

Titoli, rilasciati dal Gestore del mercato elettrico, a quelle società che raggiungono gli obiettivi prefissati di risparmio energetico stabiliti dalla legge. Questi certificati possono essere scambiati tra le imprese tramite contratti bilaterali o su un apposito mercato, il Mercato dei certificati bianchi che in Italia dovrebbe partire all’inizio del 2007.

 

 

efficienza energeticaCertificato verde                                                           

I Certificati Verdi sono titoli negoziabili, rilasciati dal GSE in misura proporzionale all’energia prodotta da un impianto qualificato IAFR (impianto alimentato da fonti rinnovabili), entrato in esercizio entro il 31 dicembre 2012 ai sensi di quanto previsto dal D. lgs. 28/2011, in numero variabile a seconda del tipo di fonte rinnovabile e di intervento impiantistico realizzato (nuova costruzione, riattivazione, potenziamento e rifacimento).
Il meccanismo di incentivazione con i Certificati Verdi si basa sull’obbligo, posto dalla normativa a carico dei produttori e degli importatori di energia elettrica prodotta da fonti non rinnovabili, di immettere annualmente nel sistema elettrico nazionale una quota minima di elettricità prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili.
I Certificati verdi hanno sostituito il sistema precedente di incentivi denominato Cip 6 nato nel 1992. Per questi certificati esiste un mercato specifico, il Mercato dei certificati verdi.

 efficienza energetica

Certificazione energetica degli edifici                 

Per certificazione energetica degli edifici si intende il complesso delle operazioni svolte dai soggetti accreditati per il rilascio dell’attestato e consiste nell’elaborazione  di una targa con i consumi teorici annui dell’edificio.

 

Chilocaloria (kcal)                                                         

Unità di misura di calore (energia termica). 1 kcal è la quantità di calore necessaria per innalzare di 1° C la temperatura di 1 kg di acqua.

 

Chilowatt (kW)                                                               

Unità di misura della potenza, pari a 1.000 Watt.

 

Chilowattora (kWh)                                                      

Unità di misura dell’energia elettrica fornita o richiesta, parri all’energia prodotta in 1 ora da una macchina avente la potenza di 1 kW.

 

Ciclo frigorifero                                                              

E’ l’insieme di cambiamenti di stato di un fluido per mezzo dei quali si può “spostare” il calore tramite i processi di evaporazione, compressione, condensazione ed espansione.

 

CIP6                              efficienza energetica                                                       

Indica ilProvvedimento del Comitato Interministeriale Prezzi n. 6 del 1992, che stabilisce i prezzi con i quali i privati potevano vendere energia elettrica prodotta da fonte rinnovabile o assimilata all’Enel. Il meccanismo del CIP/6 è stato sostituito dal Sistema dei Certificati Verdi.

 

 

efficienza energeticaClasse energetica             

Indica il livello nella classificazione dei prodotti in funzione della loro efficienza energetica. La classe A è la più efficiente mentre la classe G quella meno efficiente.

 

Cliente vincolato                                                           

Chi può stipulare contratti di fornitura esclusivamente con il distributore che esercita il servizio nella propria area territoriale.

 efficienza energetica

Climatizzazione                                                              

La climatizzazione è l’insieme dei processi con i quali si ottengono le condizioni di temperatura, umidità relativa, qualità e movimentazione dell’aria richiesti dal benessere delle persone.

 

 

efficienza energetica

Cogenerazione                                                               

Produzione combinata di energia elettrica e calore in uno stesso impianto che garantisce un significativo risparmio di energia rispetto alle produzioni separate.

 

 

 

efficienza energetica

Combustibile fossile                                                    

Sostanze che raffinate danno origine al combustibili come il gas naturale, il petrolio (e suoi derivati) ed il carbone.

 

 

efficienza energeticaComfort                                                                             

Combinazione di temperatura, umidità, qualità dell’aria, livello di rumorosità e luminosità in un ambiente che viene percepito dal singolo individuo come condizione di benessere.

 

 

 

 

Contabilizzazione del calore erogato                   

La Contabilizzazione del calore può avvenire con:
- prelievo volontario: consente di conteggiare e quindi pagare l’energia erogata dai corpi scladanti e quindi effettivamente consumata
- prelievo involontario: l’energia conteggiata è il risultato di una ripartizione decisa dal condominio in assemblea.

 

Contratto bilaterale di fornitura                             

Contratto di fornitura di energia elettrica tra un produttore/grossista e un cliente del mercato libero.

 

COP (Coefficient Of Performance)                        

Per le pompe di calore, è il coefficiente di prestazione per unità funzionanti in riscaldamento.
Un COP pari a X significa che, per 1 kWh di energia elettrica consumata, la macchina rende disponibile X kWh di energia termica per riscaldare l’ambiente.

 

CRI (Indice di Resa Cromatica)            efficienza energetica                     

L’indice di resa cromatica di una fonte luminosa misura la naturalezza dei colori che essa illumina. La scala è da 0 a 100 e un valore alto indica una buona resa cromatica.

 efficienza energetica

Curva fotometrica                                                         

Una curva fotometrica esprime graficamente i valori di intensità luminosa associati ad ogni direzione. E’ così facilmente visibile il comportamento di un apparecchio illuminante in ogni punto dello spazio.

 

 

Detrazione del 50%                                                      

La detrazione fiscale del 50% per le ristrutturazioni edilizie è una agevolazione che permette di detrarre dalle tasse parte delle spese sostenute a privati.

 

Detrazione del 65%                                                      

La detrazione fiscale del 65% per gli interventi per il risparmio energetico è una agevolazione che permette di detrarre dalle tasse parte delle spese sostenute ad aziende e privati.

 efficienza energetica

Deumidificazione                                                          

La deumidificazione è un processo termodinamico con il quale diminuita la percentuale d’acqua dall’aria.

 

DIA                                                                                       

Denuncia di inizio attività in edilizia.

 

Dimmer                                                                             

Il dimmer è un apparecchio elettronico che modifica la potenza del flusso luminoso. Può essere manualmente o comandato da apparecchi elettronici come sensori di luminosità, timer, ecc

 

EER (Energy Efficiency Ratio)                                    

Nelle pompe di calore, è il rapporto di efficienza energetica, per unità funzionanti in raffreddamento.
Un EER pari a X significa che, per 1 kWh di energia elettrica consumata, la macchina rende disponibile X kWh di energia frigorifera per raffreddare l’ambiente.

efficienza energetica 

Effetto serra                                                                    

E’ un fenomeno naturale consistente nella modifica dell’equilibrio termico grazie alla presenza di un’atmosfera contenente alcuni gas che, per le proprie particolari proprietà molecolari, assorbono e riemettono la radiazione infrarossa.
L’attività umana ha intensificato l’effetto serra. L’inquinamento atmosferico dovuto alla continua e crescente combustione di fonti fossili a scopo energetico, alla deforestazione tropicale, all’agricoltura industrializzata e all’estensione della zootecnia, comporta un aumento dei gas serra in atmosfera in particolare dell’anidride carbonica (CO2), del metano (CH4), del protossido di azoto (N2O) e dell’ozono (O3).

 efficienza energetica

Efficienza energetica                                                   

L’efficienza energetica intende promuovere tutti quei comportamenti, quei metodi di lavoro e quelle tecniche di produzione che consumino meno energia a parità di risultato.

 

 

efficienza energetica 

Efficienza luminosa                                                      

L’efficienza luminosa di una sorgente di luce è il rapporto tra il flusso luminoso e la potenza in ingresso. La sua unità di misura è il lumen/watt.

 

 

Energia assorbita                                                           

E’ l’energia elettrica che un impianto utilizza per il suo funzionamento.

 

Energia rinnovabile                    efficienza energetica                                  

La luce e il calore del sole, il vento e l’acqua sono fonti energetiche naturali e hanno il vantaggio di essere gratuite ed inesauribili.
Alcune come la luce del sole, il vento e l’acqua sono fonti di energia verdi per eccellenza perché non inquinanti, altre come quelle definite biomasse (olii vegetali, rami secchi dei boschi, scarti della lavorazione del legno, residui dell’agricoltura, etc.), utilizzate per produrre energia attraverso processi chimici e combustione, salvaguardano l’ambiente in quanto le emissioni di CO2 sono altamente ridotte. Alcune piante oleoginose come la colza, la soia e il girasole sono classificate tra le rinnovabili perché hanno un potere energetico che può essere trasformato in combustibile (il biodisel).
Le tecnologie più utilizzate per ricavare energia elettrica da fonti rinnovabili sono:
Fotovoltaico [Energia elettrica dalla luce del sole];
Solare termico [Acqua calda dal calore del sole];
Biomasse [Energia da materiale organico];
Eolico [Energia Elettrica dal vento];
Idroelettrico [Energia elettrica dall’acqua];
Geotermia [Energia elettrica da vapori naturali].

 

efficienza energeticaESCO (Energy service company)                              

Sono società specializzata in interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica, assumendo su di sé il rischio dell’iniziativa e liberando il cliente finale da ogni onere organizzativo e di investimento. I risparmi economici ottenuti dalla produzione o dal risparmio dell’energia vengono condivisi fra la ESCO, che ha fatto l’investimento, ed il Cliente finale con diverse tipologie di accordo commerciale.

 

 

ESEER  (European Seasonal Energy Efficiency Ratio)   

Per le pompe di calore, è il rapporto di efficienza energetica all’intero ciclo di funzionamento annuale. Considera i diversi regimi di funzionamento stagionali di riscaldamento e di raffreddamento.

 

Fluido refrigerante                                                       

Fluido contenuto all’interno dei circuiti di climatizzazione che, grazie alle sue caratteristiche chimiche, permette il trasferimento del calore.

 efficienza energetica

Flusso luminoso                                                             

Il flusso luminoso è il prodotto tra la potenza emessa da una sorgente luminosa puntiforme e il coefficiente di visibilità. La sua unità di misura è il lumen.

 

 

efficienza energeticaGSE  [Gestore dei Servizi Energetici S.p.A.]        

Il GSE (ex società Gestore della Rete di Trasmissione Nazionale S.p.a.) è una società per azioni interamanete posseduta dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. I diritti dell’azionista sono esercitati d’intesa tra il Ministro dell’Economia e delle Finanze e il Ministro dello Sviluppo Economico. Gli indirizzi strategici ed operativi del GSE sono definiti dal Ministero dello Sviluppo Economico.
Fonte: www.gse.it

 

Hz [Hertz]                                                                          

L’Hertz è l’unità di misura della frequenza. Nelle reti elettriche italiane la frequenza è pari a 50 Hz.

 

Inversione di ciclo                                                         

E’ l’operazione  che permette di invertire il funzionamento della pompa di calore da riscaldamento a raffrettamento e viceversa.

 

Inverter                                                                             

Nelle pompe di calore è il dispositivo elettronico che varia la velocità di rotazione di un motore elettrico.

 

IP (Indice di Protezione)                                            

Indica il grado di protezione di un dispositivo da agenti esterni. E’ rappresentato dalla sigla IP seguita da due cifre.
La 1a cifra indica la protezione contro l’accesso di corpi solidi e contatto con parti pericolose.
IP0X Nessuna protezione
IP1X Protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 50mm. Protetto contro l’accesso con il dorso della mano
IP2X Protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 12mm. Protetto contro l’accesso con un dito
IP3X Protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 2.5mm. Protetto contro l’accesso con un attrezzo
IP4X Protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 1mm. Protetto contro l’accesso con un filo
IP5X Protetto contro la polvere. Protetto contro l’accesso di polvere o di un filo sottile
IP6X Totalmente protetto contro la polvere. Totalmente protetto dalla polvere
La 2a cifra indica la protezione contro l’accesso di liquidi.
IPX0 Non protetto
IPX1 Protetto da caduta verticale di gocce d’acqua
IPX2 Protetto da caduta di gocce d’acqua con inclinazione massima 15°
IPX3 Protetto dalla pioggia
IPX4 Protetto da spruzzi
IPX5 Protetto da getti d’acqua
IPX6 Protetto da ondate
IPX7 Protetto da immersione temporanea
IPX8 Protetto da immersione continua

 

IVA per impianti a fonte rinnovabile   efficienza energetica                 

Gli impianti a energia rinnovabile hanno un’aliquota IVA agevolata pari al 10% per favorire lo sviluppo delle fonti rinnovabili.

 

 

efficienza energetica

 

IVA sulle ristrutturazioni                                            

E’ prevista per gli interventi di manutenzione realizzati su immobili residenziali l’Iva è del 10%per le ristrutturazioni edilizie e lavori di restauro.

 

 

 

efficienza energetica

Led                                                                                       

Il Light Emitting Diode (LED) è un dispositivo semiconduttore che emettere luce al passaggio della corrente elettrica.

 

efficienza energeticaLuce fluorescente                                                         

E’ la luce prodotta un dispositivo che sfrutta il fenomeno della fluorescenza di un gas ionizzato in luogo dell’emissione radiante di un filamento incandescente elettricamente riscaldato.

 

 

Lumen (lm)                                                                      

Il lumen è l’unità di misura del flusso luminoso, ovvero la misura assoluta della quantità di luce per metro quadro.

 

Lux (lx)                                                                               

Il lux è l’unità di misura dell’illuminamento, cioè la densità di luce in un punto, ed è pari al rapporto lumen/metro quadro.

 

Manutenzione ordinaria                   efficienza energetica                         

Operazioni di verifica e pulizia che si svolgono periodicamente secondo un programma predeterminato.

 

Manutenzione straordinaria                                     

Operazioni di manutenzione a carattere eccezionale eseguita in caso di guarto o per un miglioramento dell’impianto.

 

MegaWatt (MW)                                                            

Unità di misura della potenza a pari a un milione di Watt.

 

MegaWattora (MWh)                                                   

Unità di misura dell’energia pari a mille chiloWattora.

 efficienza energetica

Pannello radiante                                                         

Macchinario terminale di scambio termico che permette il riscaldamento o il raffreddamento di soffitti e pavimenti.

 

 

Pompa di Calore                                                            

La pompa di calore è trasferisce il calore  da un corpo a temperatura più bassa ad un corpo a temperatura più alta grazie al ciclo termodinamico frigorifero. Normalmente è una macchina reversibile che funziona anche in modalità di raffreddamento.

 

Potenza                                                                             

Energia o lavoro relativo all’unità di tempo.

 

Potere calorifico                                                            

Quantità di calore prodotta dalla combustione completa di un quantitativo unitario di combustibile, in peso o volume, in determinate condizioni di pressione e temperatura. A seconda dei paesi il potere calorifico viene espresso in kcal/Kg oppure in Btu/lb (libbra) e per i gas in kcal/Sm3 (standard metro cubo) oppure in Btu/cubic foot oppure joule/m3. Nella combustione si ha anche formazione di acqua (H2O). Se il calore latente di condensazione dell’H2O da vapore a liquido viene recuperato, si ha il potere calorifico superiore, altrimenti si ha il potere calorifico inferiore. Nel primo caso l’acqua si ritrova nei fumi sotto forma di goccioline, nel secondo caso sotto forma di vapore. Il potere calorifico è una proprietà fondamentale per la valutazione qualitativa dei combustibili.

 efficienza energetica

Prevalenza                                                                       

E’ la pressione disponibile in mandata di un ventilatore o di una pompa per vincere le perdite di carico dell’impianto. Viene misurata in Pa o kPa.

 

 

Protocollo di Kyoto                                                       

E’ un trattato internazionale in materia ambientale riguardante il riscaldamento globale sottoscritto nella città giapponese di Kyoto l’11 dicembre 1997 da più di 160 paesi in occasione della Conferenza della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC).
I punti chiave del Protocollo di Kyoto sono:   efficienza energetica
1) Per i Paesi più industrializzati, tra cui l’Italia, l’obbligo è ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 5% rispetto ai livelli del 1990, nel periodo di adempimento che va dal 2008 al 2012.
2) Gli stessi Paesi devono favorire iniziative volte alla creazione di strumenti per ridurre la CO2, anche con investimenti che favoriscano lo sviluppo sostenibile dei Paesi non ancora industrializzati. Un punto importante è valorizzare la risorsa “foresta” invece che sfruttarla.
3) Ogni Paese industrializzato, inoltre, deve fare una stima delle emissioni gassose.
4) Saranno incentivate le energie rinnovabili.
5) Si possono ipotizzare eco-tasse che colpiranno i prodotti più inquinanti, e al contrario, agevolazioni per le aziende che adottano atteggiamenti eco-compatibili.
6) I Paesi firmatari vanno incontro a rappresaglie economiche se mancheranno di raggiungere gli obiettivi.

 

Raffreddatore di liquido                                            

E’ una macchina impiegata per abbassare la temperatura di liquidi impiegati nei processi industriali (quali acqua, miscele glicolate, olio) oppure del liquido che funge da sorgente per unità acqua-acqua od acqua-aria. I suoi componenti principali sono scambiatori a pacco alettato e ventilatori.

 

Recupero energetico                                                   

Utilizzo dell’energia liberata in un processo (di combustione, di cambio di pressione, ecc.) per la produzione di vapore e/o di energia elettrica.

 

Rigassificatore                                                                

Impianto realizzato per le operazioni di liquefazione del gas naturale, oppure di scarico, stoccaggio e rigassificazione di GNL (gas naturale liquefatto).

 

Rinnovo dell’aria                                                           

In un ambiente chiuso climatizzato, con questo processo una parte dell’aria ambiente viene espulsa per motivi igienici e sostituita con aria esterna.

 efficienza energetica

Rumorosità                                                                      

La rumorosità è un dato che indica la rumorosità della macchina in ambiente.

 

 

 

Sbrinamento delle Pompe di Calore                     

efficienza energeticaE’ il processo di rimozione della brina o del ghiaccio che si possono formare sulla batteria esterna di una pompa di calore avente l’aria come sorgente, durante il funzionamento in riscaldamento con basse temperature dell’aria esterna. La modalità di sbrinamento più impiegata opera la commutazione del modo di funzionamento, mediante inversione automatica del ciclo frigorifero. La batteria esterna passa così ad operare come condensatore, quindi scaldandosi e sciogliendo la brina od il ghiaccio. Un ciclo di sbrinamento causa una riduzione, seppure modesta, dell’efficienza complessiva del sistema.

 

Scambiatore di calore                                                  

L’apparecchio che serve per trasferire il calore tra due fluidi senza che essi si miscelino.

 

Scambio sul posto                                                      efficienza energetica   

Il meccanismo dello scambio sul posto (Del. Aeeg n. 74/08) prevede che l’energia prodotta da un impianto e non contestualmente autoconsumata può essere commercializzata scambiata dal consumatore-produttore. Lo scambio sul posto può essere scelto, in alternativa alla vendita di energia al mercato, solo dagli impianti fino a 200 kW di potenza. Conviene preferire lo scambio sul posto alla vendita se si produce tanta energia quanta se ne consuma.

 

 

Servizi ausiliari                                                               

Servizi necessari per la gestione di una rete di trasmissione o distribuzione quali ad esempio i servizi di regolazione di frequenza, riserva, potenza reattiva, regolazione della tensione e riaccensione della rete.

 

Set-point                                                                           

E’ il valore di temperatura, umidità o di un altro parametro caratteristico relativo al benessere ambientale che, nella regolazione di un climatizzatore, viene fissato per raggiungere tale comfort.

 

Sistemi di contabilizzazione del calore       efficienza energetica         

Contacalorie dirette: si fonda sulla misura separata di volumi d’acqua che transita nel circuito (impulsi che provengono da un contalitri) oppure da una differenza di temperatura tra mandata e ritorno.
Contacalorie sui singoli radiatori: si fonda sui principi del contacalorie dirette ma viene applicato ai singoli radiatori, permettendo attraverso un sensore che rileva la temperatura  di risalire al potenza erogata in quel momento.

 

Sole                                                                                     

Il Sole, la stella centrale del nostro sistema planetario, emana luce e calore da 4,55 miliardi di anni e da una distanza media di 149,6 milioni di Km.    efficienza energetica
All’interno del Sole si raggiungono altissime temperature, circa 15 milioni di gradi che uniti all’enorme pressione innescano processi di fusione nucleare. Attraverso 2 cicli di fusioni nucleari l’idrogeno si trasforma in elio. Due nuclei atomici si fondono per formare un unico nucleo. La massa del nuovo nucleo è minore della somma delle masse dei due nuclei che l’hanno generata, la massa mancante (energia liberata) si spinge verso lo strato esterno della superficie del sole (fotosfera) da cui fuoriesce con una potenza di circa 63.000 W/m2.
Dopo un viaggio di circa 150 milioni di Km la radiazione solare raggiunge la Terra con una potenza di circa 1.365 W/m2. La radiazione elettromagnetica è formata da particelle elementari di energia luminosa dette fotoni. La parte di energia solare che riesce a raggiungere la Terra in un’ora equivale al consumo energetico di un anno dell’intero pianeta.
Quindi, la luce del Sole può essere trasformata direttamente in elettricità per mezzo dei pannelli fotovoltaici, mentre il calore può essere utilizzato per il riscaldamento dell’ acqua per mezzo di pannelli solari.

 

Sorgente energetica                efficienza energetica                                     

La sorgente energetica è una risorsa presente in natura con cui è possibile effettuare uno scambio termico. Sono sorgenti energetiche l’aria, la terra o l’acqua (di pozzo, falda, fiume, lago, mare).

 

 

Split                                                                                     

E’ un climatizzatore diviso in due sezioni: quella esterna è detta “motocondensante”, quella interna “evaporante”. Deriva dall’Inglese TO SPLIT che significa “dividere, sezionare”.

 

Split portatili                                                                   

E’ uno split dove la sezione esterna è rappresentata dal solo condensatore, collegata al climatizzatore tramite tubi flessibili.

 efficienza energetica

Teleriscaldamento                                                        

Trasferimento a distanza di calore attraverso un vettore energetico (acqua calda, acqua surriscaldata, vapore), proveniente da centrali termiche convenzionali o di cogenerazione o da impianti di termovalorizzazione dei rifiuti.

efficienza energetica 

Temperatura di colore                                                

Si definisce temperatura di colore, di una certa radiazione luminosa, la temperatura che dovrebbe avere un corpo nero affinché la radiazione luminosa emessa da quest’ultimo appaia cromaticamente più vicina possibile alla radiazione considerata.

 

Temperatura di esercizio dei LED                           

Indica il valore minimo e il valore massimo del range di temperatura in cui una lampada a LED può operare al meglio delle proprie prestazioni.

 efficienza energetica

Tempo di accensione di una lampada                  

E’ il tempo che impiega una lampada per raggiungere il massimo della potenza al momento dell’accensione; nelle lampade a LED è praticamente nullo.

 

 

 

efficienza energeticaTep                                                                                      

Tonnellate equivalenti di petrolio. Unità convenzionale di misura delle fonti energetiche equivalente a 10.000 Mcal, pari all’energia ottenuta dalla combustione di una tonnellata di petrolio greggio. I fattori di conversione sono: 1MWh termico = 0,086 Tep, 1 MWh elettrico = 0,23 Tep.

 

Terna spa                                                                          

Terna – Rete Elettrica Nazionale S.p.A – è la società responsabile in Italia della trasmissione e del dispacciamento dell’energia elettrica sulla rete ad alta e altissima tensione su tutto il territorio nazionale.

 

Titoli di Efficienza Energetica TEE                           

I Titoli di Efficienza Energetica (TEE) sono titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica.

 efficienza energetica

Trader                                                                                 

Persona o società che vende o acquista, principalmente sui mercati spot dei quali non è né utilizzatore né distributore. Differisce fondamentalmente dal broker che è un semplice intermediario.

 

 

Turbina a vapore                                                            

La macchina che converte l’energia posseduta dal vapore generato in una caldaia o dal vapore geotermico in energia meccanica di un asse rotante.

 

Umidificazione                                                               efficienza energetica

L’aria atmosferica è, a qualsiasi temperatura, una miscela con l’acqua. L’umidificazione è il processo termodinamico con il quale viene aggiunta all’aria la quantità di acqua desiderata.

 

Umidità di esercizio dei LED                                     

Indica il valore minimo e il valore massimo del range di umidità in cui una lampada a LED può operare al meglio delle proprie prestazioni.

 

Unione europea                   efficienza energetica                                          

L’Unione europea ha approvato nel 2008 il pacchetto clima-energia 20-20-20 è il programma europeo che prevede entro il 2020 il raggiungimento di tre obiettivi:
• ridurre del 20% le emissioni di gas a effetto serra,
• portare al 20% il risparmio energetico
• aumentare al 20% il consumo di fonti rinnovabili.
L’Italia ha ottenuto che il suo obiettivo di produzione di energia da fonti rinnovabili entro il 2020 scendesse al 17%.

 

Unità chiller                                                                     

E’ unità che fornisce acqua refrigerata (può essere definita anche refrigeratore d’acqua).

 efficienza energetica

Unità roof top                                                                 

E’ un climatizzatore monoblocco, spesso installato sulla copertura di un edificio, che invia direttamente nell’ambiente servito l’aria filtrata e trattata (riscaldata o raffreddata), rendendo l’impianto semplice e veloce da realizzare.

 

 

Unità terminale ambiente                                         

E’ l’apparecchio periferico di un impianto di climatizzazione che si trova nel locale da servire.

 

Valvola di espansione                                                 

Nel circuito frigorifero la valvola di espansione attua l’espansione del refrigerante consentendone la successiva evaporazione con assorbimento di calore

 

Valvola di inversione di ciclo                                   

E’ una valvola a 4 vie che permette di invertire il modo di funzionamento del ciclo frigorifero

 

Valvola termostatica                                                    

E’ una valvola da applicare ai radiatori, la cui apertura è proporzionale alla differenza fra temperatura impostata dall’utente sulla ghiera e la temperatura ambiente misurata. La tecnologia del sensore della testa della valvola  può essere di tre tipologie: cera, liquido o a gas.

 efficienza energetica

Ventilconvettore                                                           

E’ unità terminale costituita da uno scambiatore di calore acqua-aria che riscalda o raffredda un flusso d’aria scambiando il calore con l’acqua, un ventilatore per movimentare il flusso d’aria, un filtro ed una serie di alette orientabili per la diffusione dell’aria.

 

efficienza energeticaVento                                                                                 

Il vento è il risultato dell’espansione e del moto convettivo dell’aria causato dal riscaldamento irregolare del Sole su grandi aree della superficie terrestre.  Questo movimento di masse d’aria calde e fredde produce le tipiche aree ad alta e bassa pressione. In presenza di uno squilibrio di pressione atmosferica  si origina un moto prevalente con direzione parallela al suolo. Tale fenomeno, alquanto complesso, è influenzato anche dalla rotazione terrestre, dagli scambi di calore tra superfici a temperature diverse (ad esempio terra mare) , ma anche dalla topografia e dall’orografia della zona.

 

Watt                                                                                    

L’unità di misura della potenza elettrica. Prende il nome da James Watt per le sue importanti invenzioni in campo elettrico.

 

Wattora                                                                             

L’unità di misura dell’energia elettrica.
Generalmente l’energia si misura in J (Joule), mentre quella elettrica si misura il Wh (Wattora) ed equivale all’energia resa disponibile da un dispositivo che eroga un Watt di potenza per un ora. L’energia di 1.000 Watt ora (1KWh) rappresenta la capacità di svolgere un lavoro pari ad 1KW per la durata di 1 ora.

 

Mannienergy su Facebook

Tieniti informato su tutto ciò che riguarda l'energia pulita!