Come funziona un impianto Biogas Manni Energy?

L’impianto è compatto e studiato per integrarsi con il contesto ambientale della tua azienda.

come_funziona
I reflui animali vengono fatti confluire direttamente dalle STALLE di ALLEVAMENTO (1) alle VASCHE di ACCUMULO (2) che, assieme alle eventuali biomasse vegetali, sono necessari per l’alimentazione del DIGESTORE (3). Attraverso il processo biologico di fermentazione anaerobica all’interno del digestore si produce il biogas che viene accumulato nella cupola gasometrica.

Il digestore può essere in parte interrato per mitigare l’impatto visivo ed è completamente inodore. Il biogas prodotto dal digestore viene utilizzato nel GRUPPO di COGENERAZIONE (7) producendo energia elettrica (immessa in rete (9) ed utilizzata per far funzionare l’impianto) e termica (4) (utilizzata per il teleriscaldamento dell’AZIENDA AGRICOLA (8) e per riscaldare il digestore).
In alternativa il biogas opportunamente purificato diventa biometano.

Il digestato in uscita dal fermentatore, completamente esaurito nella sua capacità produttiva di biogas, viene accumulato all’interno di una VASCA di STOCCAGGIO del DIGESTATO (6). Attraverso l’utilizzo di un SEPARATORE (5) situato a monte della vasca, si potrà separare la parte solida del digestato utilizzata come ottimo ammendante naturale. Il liquido residuo, grazie ad una piccola vasca di asservimento, potrà essere caricato all’interno di un’autobotte e distribuito per la fertirrigazione dei campi.

Mannienergy su Facebook

Tieniti informato su tutto ciò che riguarda l'energia pulita!